IL CASEIFICIO

Il caseificio:

Il nostro formaggio è artigianale, viene prodotti tutti i giorni nel nostro piccolo caseificio.

Lavoriamo un centinaio di litri di latte al giorno che trasformiamo in stagionati, caciotte, formaggi spalmabili e yogurt.

Tutto rigorosamente a latte crudo. Effettuiamo periodicamente le analisi per garantirne la qualità.

I prodotti caseari sono il risultato di una produzione completa: l’allevamento, la fienagione,  l’alimentazione, la mungitura, la caseificazione e le stagionature fino alla vendita al dettaglio.

Il gregge:

Abbiamo un gregge misto di capre e pecore. Le razze principali sono la Frisona (pecora) e la Camosciata delle Alpi (capra). Le due specie hanno comportamenti diversi, la capra è più decisa, curiosa e indipendente con un’accentuata personalità mentre la pecora è più pacata, pigra ma con un forte istinto comunitario.

Questi due comportamenti si complementano creando così un interessante equilibrio all’interno del gruppo. La dinamica è positiva e non ci sono conflitti tra le due specie.

Il latte di capra è magro, una capra produce all’incirca 2 litri di latte al giorno.

Il latte di pecora è più ricco e dolce, la produzione di una pecora è di soli 0,6 litri circa al giorno.

La simbiosi di questi 2 tipi di latte conferisce al formaggio un consistenza unica e delicata. Il capra dona al formaggio un sapore deciso e alta digeribilità ed il pecora regala morbidezza e dolcezza.

Alimentazione:

Estate

Durante il periodo estivo gli animali dormono in stalla ed escono al pascolo libere accompagnate dal pastore Giova tutto il giorno. Vengono munte a mano la mattina e la sera. L’alimentazione da pascolo a 1.400 m di altitudine è caratterizzata da erba, arbusti, foglie, alberi e fiori di montagna. Che conferiscono al latte un sapore deciso e profumato. Il latte è ricco di omega 3 e antiossidanti.

Inverno

In inverno i nostri animali si nutrono di fieno montano. Il fieno da noi prodotto consiste in primo e secondo taglio nei mesi da giugno a settembre. L’erba viene tagliata al punto giusto di maturazione con il massimo delle sostanze nutritive possibili.

Il primo taglio viene fatto a giugno con le giornate più lunghe e il fieno secca direttamente sul prato in 1 o 2 giorni. Viene raccolto al momento giusto e finisce di seccare in fienile, dove viene lasciato sciolto così che il fieno rimane intero, foglie, fusti e fiori.

Il secondo taglio detto dighè è molto minore in quantità ma molto ricco in proteine.

Il fieno da noi prodotto è alla base dell’alimentazione del nostro gregge. Vantiamo, da analisi, tra i migliori fieni del Trentino.

Il fieno garantisce proteine e fibre digeribili, integriamo la razione di fieno con granoturco a granella intera NON OGM per un’alimentazione completa e sana.